Analisi dell’economia del lavoro

Statistiche HR di economia del lavoro: l’azienda è flessibile o rigida?

 

Software altamente innovativo, nato da una attività di RICERCA E SVILUPPO che interagisce considerando elementi di ECONOMIA DEL LAVORO, STATISTICA e ANALISI AZIENDALE.

Analisi per indici al fine di calcolare l’efficienza aziendale.

Determinazione del turnover, conteggio ULA, analisi statistica per qualifica, livello e tipologia contrattuale.

Studiando il mercato del lavoro abbiamo cercato di capire come misurare in termini matematici la flessibilità e l’efficienza di un’impresa:

MISURE PER LA MOBILITA’ IN ENTRATA ED IN USCITA

Tali indici considerano il flusso di tutti i movimenti di assunzioni/in entrata e di cessazioni/in uscita intervenuti all’interno in una filiale (o azienda nel suo complesso) in un dato periodo di tempo, rispetto al totale delle risorse umane presenti in azienda considerando anche coloro che non sono lavoratori dipendenti, come i somministrati, i collaboratori, il lavoro a progetto ecc…

INDICI DI FLESSIBILITA’

Questi indici sono composti da: INDICE DI FLESSIBILITA’ e INDICE DI RIGIDITA’ per misurare in % l’incidenza dei contratti atipici (tutti quelli diversi dal contratto a tempo indeterminato) rispetto a quelli tipici (contratti a tempo indeterminato), mentre l’INDICE DI LAVORO FLESSIBILE misura il valore in termine assoluto.

INDICI DI EFFICIENZA DELL’IMPRESA

Questi indicatori mostrano il rendimento del personale presso l’impresa. I dati ottenuti vanno confrontati non solo tra le filiali dell’impresa stessa, ma anche con i leader o concorrenti del settore in cui la stessa opera. Cliccando su “inserisci” potete indicare il volume d’affari dell’impresa in modo da ottenere il risultato dell’indice sulla destra. Su ogni risultato è possibile cliccare per aprire il grafico a linee e sulla destra del software trovate la descrizione per leggere il risultato.